Gara - ID 2

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Falconara Albanese
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
SERVIZIO DI CONDUZIONE TECNICO – OPERATIVA MANUTENZIONE DELL’IMPIANTO DI DEPURAZIONE SITO IN LOCALITA’ TORREMEZZO E DELLE STAZIONI DI SOLLEVAMENTO DELLA RETE FOGNARIA NEL COMUNE DI FALCONARA ALBANESE (CS) PER IL PERIODO 2019 -2021 – IMPORTO A BASE d’ASTA €. 347.734,17 (OLTRE ONERI DI SICUREZZA ED I.V.A.).
CIG7775999D5C
CUPB64D18000330004
Totale appalto€ 353.134,17
Data pubblicazione 06/03/2019 Termine richieste chiarimenti Sabato - 06 Aprile 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 12 Aprile 2019 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 16 Aprile 2019 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 90481 - Gestione di un depuratore
DescrizioneSERVIZIO DI CONDUZIONE TECNICO – OPERATIVA MANUTENZIONE DELL’IMPIANTO DI DEPURAZIONE SITO IN LOCALITA’ TORREMEZZO E DELLE STAZIONI DI SOLLEVAMENTO DELLA RETE FOGNARIA NEL COMUNE DI FALCONARA ALBANESE (CS) PER IL PERIODO 2019 -2021 – IMPORTO A BASE d’ASTA €. 347.734,17 (OLTRE ONERI DI SICUREZZA ED I.V.A.).
Struttura proponente COMUNE DI FALCONARA ALBANESE
Responsabile del servizio ING. ROSARIO SESSA Responsabile del procedimento SESSA ROSARIO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf elaborato-b-disciplinare-di-gara-falconara - 406.11 kB
28/02/2019 11:46
File pdf elaborato-c-capitolato-doneri - 125.72 kB
28/02/2019 11:46
File pdf elaborato-d-relazione-quadro-economico - 102.92 kB
28/02/2019 11:46
File pdf elaborato-e-schema-contratto - 97.00 kB
28/02/2019 11:46
File pdf h1-modulo-a-domanda-di-partecipazione - 138.83 kB
28/02/2019 11:46
File pdf h2-modulo-b-requisiti-di-ordine-generale - 58.57 kB
28/02/2019 11:46
File pdf h3-modulo-c-offerta-economica - 53.33 kB
28/02/2019 11:46
File pdf h4-attestato-di-avvenuta-presa-visione-dei-luoghi - 64.18 kB
28/02/2019 11:46
File pdf elaborato-a-bando-di-gara-depuratore - 124.00 kB
06/03/2019 11:22
File pdf spostamento-data - 443.58 kB
16/04/2019 12:18

Avvisi di gara

16/04/2019Rinvio seduta di gara
Rinvio seduta di gara...
06/04/2019FAQ N. 8
FAQ. N° 8 Si fa presente che ad oggi dal sito anac per il pagamento del contributo e per la creazione avcpass risulta che il cig da voi inserito ancora non è attivo si attendono vostre disposizioni.                           ...
06/04/2019FAQ N. 7
FAQ. N° 7 Si pone il seguente quesito relativo al punto 1.4 del disciplinare di gara "servizi nell’ultimo quinquennio" la scrivente  ha svolto negli ultimi anni un servizio con le caratteristiche richieste dal bando. Tale contratto è ancora in esser...
06/04/2019FAQ N. 6
FAQ. N° 6 Relativamente al punto 1. 4.  del disciplinare di gara ( gestione di un impianto di depurazione per un quinquennio), la scrivente società ha dal 2015 la gestione di un impianto di depurazione con le stesse caratteristiche di quello in appalt...
06/04/2019FAQ N. 5
FAQ. N° 5 Si chiede di conoscere di chi sono a carico gli oneri inerenti ad eventuali interventi con automezzo autospurgo sugli impianti di sollevamento e sul depuratore. Qualora siano a carico dell'impresa si chiede di specificarne il numero di interve...
06/04/2019FAQ N. 4
FAQ. N° 4 Assodato che l'impresa abbia svolto in piena regola la manutenzione ordinaria e programmata, qualora si dovessero riscontrare interventi di  manodopera straordinaria per fine vita e usura macchinari presenti  sull'impianto, si richiede di sp...
06/04/2019FAQ N. 3
FAQ. N° 3 Si chiede di conoscere, in riferimento alla manodopera necessaria così come previsto al punto 3.1 del quadro economico, se v'è personale con obbligo di assunzione (ad es. FISE). In caso positivo, si chiede di specificarne il numero, il livel...
06/04/2019FAQ N. 2
FAQ. N° 2 Posto che nel quadro economico al punto 3.5 si stimano 180 ton di fanghi, si chiede di specificare la quantità di rifiuti annui suddivisi per codice Cer; RISPOSTA La quantità dei rifiuti  fanghi prodotti nell’anno anno 2018  è stata p...
06/04/2019FAQ N. 1
FAQ. N° 1 In riferimento al quadro economico ed al costo dei rifiuti stimati da codesta spett.le S.A. pari a € 120,00/TON, e alla luce dell' attuale emergenza rifiuti sul territorio catanzarese, essendo la scrivente Società trasportatrice di rifiuti ...

Chiarimenti

  1. 22/03/2019 16:20 - FAQ. N° 6
    Relativamente al punto 1. 4.  del disciplinare di gara ( gestione di un impianto di depurazione per un quinquennio), la scrivente società ha dal 2015 la gestione di un impianto di depurazione con le stesse caratteristiche di quello in appalto. Tale contratto sarà ancora in essere per tutto l'anno 261.031. La scadenza prevista per l'anno 2021, salvo eventuali proroghe. Sulla scorta di quanto esposto, si chiede, pertanto se tali condizioni soddisfano il requisito richiesto per partecipare alla gara.


    Il requisito previsto dal disciplinare al punto  1.4 è quello di aver svolto negli ultimi cinque anni di servizi analoghi a quelli oggetto di affidamento, per un importo globale non inferiore a 353.134,17.
    06/04/2019 12:18
  2. 26/03/2019 09:57 - FAQ. N° 7
    Si pone il seguente quesito relativo al punto 1.4 del disciplinare di gara "servizi nell’ultimo quinquennio" la scrivente  ha svolto negli ultimi anni un servizio con le caratteristiche richieste dal bando. Tale contratto è ancora in essere ed avrà termine (salvo eventuali proroghe, nel 2021, si chiede pertanto se la summenzionata soddisfa il requisito dai  documenti di gara.


    Il requisito previsto dal disciplinare al punto  1.4 è quello di aver svolto negli ultimi cinque anni di servizi analoghi a quelli oggetto di affidamento, per un importo globale non inferiore a 353.134,17.
    06/04/2019 12:21
  3. 02/04/2019 10:11 - FAQ. N° 8
    Si fa presente che ad oggi dal sito anac per il pagamento del contributo e per la creazione avcpass risulta che il cig da voi inserito ancora non è attivo si attendono vostre disposizioni.


    Il CIG è stato perfezionato, da giorno 04/04/2019 è possibile    il pagamento  Avcpass.
    06/04/2019 12:23
  4. 21/03/2019 12:33 - FAQ. N° 1
    In riferimento al quadro economico ed al costo dei rifiuti stimati da codesta spett.le S.A. pari a € 120,00/TON, e alla luce dell' attuale emergenza rifiuti sul territorio catanzarese, essendo la scrivente Società trasportatrice di rifiuti e detentrice di un centro di smaltimento rifiuti autorizzato dalla Regione Calabria, si chiede una rimodulazione del prezzo €/TN o, quantomeno, una rimodulazione delle tonnellate da smaltire in quanto il prezzo è fuori mercato.

    FAQ. N° 2
    Posto che nel quadro economico al punto 3.5 si stimano 180 ton di fanghi, si chiede di specificare la quantità di rifiuti annui suddivisi per codice Cer;

    FAQ. N° 3
    Si chiede di conoscere, in riferimento alla manodopera necessaria così come previsto al punto 3.1 del quadro economico, se v'è personale con obbligo di assunzione (ad es. FISE). In caso positivo, si chiede di specificarne il numero, il livello ed il CCNL applicato.

    FAQ. N° 4
    Assodato che l'impresa abbia svolto in piena regola la manutenzione ordinaria e programmata, qualora si dovessero riscontrare interventi di  manodopera straordinaria per fine vita e usura macchinari presenti  sull'impianto, si richiede di specificare se gli oneri sono a carico  dell'impresa o del Comune.

    FAQ. N° 5
    Si chiede di conoscere di chi sono a carico gli oneri inerenti ad eventuali interventi con automezzo autospurgo sugli impianti di sollevamento e sul depuratore. Qualora siano a carico dell'impresa si
    chiede di specificarne il numero di interventi medi da effettuare - al fine di poter redarre una corretta analisi dei costi.


     


    RISPOSTA FAQ. N° 1
    Le previsioni di spesa previste nella  relazione – quadro economico non possono essere modificate in questa fase dell’appalto.

    RISPOSTA FAQ. N° 2
    La quantità dei rifiuti  fanghi prodotti nell’anno anno 2018  è stata pari  a  19.260 Kg. con  Cod. Cer 190.805.

    RISPOSTA FAQ. N. 3
    I rapporti fra il personale in servizio al depuratore  e la ditta appaltatrice  non è competenza di questo Ente.

    RISPOSTA FAQ. N° 4
    Tutti gli oneri di manutenzione  ordinaria e straordinaria e furti  sono a carico della ditta appaltatrice per come riportato ai punti 2.4, 2.5, 2.6 del disciplinare.

    RISPOSTA FAQ. N. 5
    Tutti gli oneri di derivanti da interventi di autospurgo al depuratore e agli impianti di sollevamento sono a carico della ditta appaltatrice per come riportato nel disciplinare al punto parte II – Gestione impianti di sollevamento  del disciplinare.  Si specifica che nessun onere oltre al canone oltre è previsto.
     
    06/04/2019 12:49

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

CUC - Basso Tirreno Cosentino

Via Degli Oleandri Falconara Albanese (CS)
Tel. 0982.82592 - Fax. 0982.82591 - Email: settoreterzobis@libero.it - PEC: ufficiotecnicosanlucido@legalmail.it